Come funziona

LA PROPOSTA

Con il circuito della cucina “Ciocheciò” si vuole indicare una modalità di turismo basato sulla relazione.  Creare un circuito della cucina “Ciocheciò” significa favorire l’incontro tra chi ama ospitare offrendo cose semplici ma spesso interessanti, soprattutto donando parte del loro tempo, con persone aperte alla scoperta di cose nuove, genuine, autentiche.

CHI

Le persone che intendono ospitare possono essere titolari di una struttura ricettiva, proprietari di una casa che ha delle camere libere, o soggetti in grado di organizzare una ospitalità attraverso i contatti con strutture ricettive di loro conoscenza.

COSA

L’ospitalità è legata sempre ad una iniziativa o ad un evento potenzialmente in grado di attrarre possibili visitatori.  Può trattarsi di una visita guidata di un borgo, di un percorso naturalistico, artistico, di un corso di cucina,di una rievocazione storica, etc. etc…  Chi ospita deve garantire l’alloggio e il vitto. Quest’ultimo deve essere basato sulla cucina “Ciocheciò”, vale a dire su cose semplici, genuine, salutari, stagionali e tipiche del posto. I pasti vanno consumati insieme e gli ospiti vanno coinvolti nella preparazione. I costi per il soggiorno e il vitto devono essere contenuti e sostenibili per gli ospiti. Chi ospita nella propria abitazione verrà compensato con una offerta che deve comunque essere congrua. L’ospitalità è aperta a tutti.

QUANDO

L’iniziativa o l’evento si svolge nel fine settimana, in qualsiasi periodo dell’anno.

DOVE

I soggetti ospitanti, che creano iniziative o eventi, posso risiedere in qualsiasi parte d’Italia.

PERCHE’

1) La proposta è finalizzata a favorire un tipo di turismo etico, aperto a tutti, basato sulla relazione e in grado di migliorare la qualità della vita.

2) E’ un tipo di turismo sostenibile, dai costi accessibili, che stimola una sana curiosità che porta ad approfondire la conoscenza di luoghi spesso reconditi della nostra bella Italia e a recuperare valori umani del passato validi ancora oggi.

COME

1) Chi condivide la filosofia del turismo basato sulla cucina “Ciocheciò” non deve fare altro che iscriversi a questo sito o fare iscrivere gli amici che possono condividere la proposta.

2) Chi decide di creare un evento o proporre una iniziativa, organizzando una adeguata ospitalità, devepubblicizzarla nel sito specificando in modo molto dettagliato e chiaro tutte le modalità.

3) E’ disponibile questo blog su cui descrivere le iniziative o comunicare le esperienze vissute relative ad esse. La pubblicazione, tuttavia, viene effettuata previa valutazione dei responsabili del blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...